Blog Il testo giustificato nel web
Utilizzo testo giustificato nel web

Il testo giustificato nel web

Il testo giustificato nel web? Evitalo!

Avere dei bei blocchi di testo con ogni riga della stessa larghezza dà una sensazione di “pulizia e ordine” nei libri cartacei, le brochure, i documenti e i giornali. Infatti, i software di videoscrittura e grafica sono in grado di distanziare le parole e le singole lettere nei paragrafi giustificati in modo che non arrechi nessun disturbo agli occhi dei lettori (anzi!).
Ciò NON E’ VERO nel web invece. Nessun browser supporta tutte quelle impostazioni che consentono di impostare con efficacia gli spazi o a introdurre il trattino per dividere le parole tra le righe! Si limitano infatti a inserire fastidiosissimi spazi bianchi enormi tra le parole che rendono la lettura su schermo davvero insopportabile.
Ecco gli altri motivi per non usare il testo giustificato nel tuo sito web:
1. l’occhio “salta” una riga facilmente o il lettore addirittura perde il posto nel paragrafo;
2. rende difficile la lettura allo screen reader, ovvero lo strumento che trasforme testo in audio per gli utenti ciechi;
3. crea problemi agli utenti dislessici;
4. manda in tilt i paragrafi sui dispositivi mobile;
5. rallenta la lettura da parte dei crawler dei browser;
6. introduce spazi bianchi enormi e antiestetici tra le parole.

 

Tutti i nomi di prodotti, loghi e marchi appartengono ai legittimi proprietari.
L’uso di tali nomi, loghi e marchi non implica alcun tipo di affiliazione con DIREZIONE22 S.r.l

Related Posts

Richiedi maggiori informazioni

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!

Share This

Share this post with your friends!